sabato 21 gennaio 2017

il grosso tonno cercò di.....

La seconda rappresentazione che abbiamo fatto è quella relativa al grande tonno che spaventa tutti i pesci. Per fare il cartellone volevamo fare il tonno con la carta crespa nera bagnata ben bene  (la mia collega ci ha aggiunto qualche goccia di detersivo da piatti) affinché lasciasse il colore. Alla fine però il risultato era piuttosto sbiadito e così abbiamo deciso di passare la colla sopra alla carta crespa per renderla brillante e l'abbiamo lasciato così!



Per la rappresentazione individuale abbiamo deciso di fare lo sfondo con la tecnica della cannuccia. Hanno versato i colori molto diluiti (meglio sarebbero le chine) e poi vi hanno soffiato con la cannuccia, mentre il tonno lo hanno realizzato usando un tamponcino che lasciava tanti cerchi. Gli abbiamo fatto vedere che facendo i segni tuttoi vicini sipoteva realizzare un pescione; i pesci piccoli invece li hanno disegnati con il pennello.