sabato 19 novembre 2016

inizia la storia di Guizzino...

in questo periodo, con le mie colleghe stiamo lavorando sulla storia di guizzino e dopo averla letta per intero ne abbiamo ripreso le varie scene per rappresentarle. Per i vari "quadri" abbiamo sia lavorato in gruppo che individualmente.
Oggi vi faccio vedere il primo lavoro individuale

Per fare questo lavoro ho usato alcuni cartoncini che avevo acquistato con il kit di progetto infanzia. Anzi, approfitto per ringraziare maestra Claudia E Micol per le mille ispirazioni che mi danno e vi invito a seguirle ( qui la loro pagina fb ) 
Ma torniamo al lavoro. Con questa idea ho lavorato anche sulle competenze matematiche. Avevo infatti chiesto ai bambini di prendere 5 cartoncini per rappresentare i pesciolini rossi, mentre un cartoncino solo per rappresentare guizzino. Inoltre ho dato la consegna su come colorare i pesci: non dovevano essere colorati tutti ma solo nel bordo, e in questo modo ho lavorato su coordinazione oculo manuale e motricità fine . Essendo la mai sezione eterogenea , questa attività l'abbiamo presentata ai 4 e ai 5 anni, ai 3 ho chiesto di cercae tre cartoncini per i pesciolini rossi. Per colorarli avrebbero dovuto usare il ditino...e naturalmente li coloravano tutti😉
qui c'è stata un po' di confusione😀
La prossima volta vi mostrerò il lavoro collettivo...e voi invece avete mai lavorato con guizzino?come?

domenica 6 novembre 2016

pesci da "soffiare"

L'argomento di quest'anno della nostra programmazioni sarà l'acqua e per adesso ne stiamo parlando affrontando il discorso del mare. Nel periodo dell'accoglienza lo abbiamo fatto con una storiella di pirati (si riprendeva la canzone dei 4 pirati) e pesci. Pensando agli obiettivi che mi sono posta per il bambino che quest'anno seguo, volevo fare qualche proposta per stimolare la capacità di soffiare. Ho quindi pensato di fare i pesciolini di carta velina da far nuotare ma....col nostro soffio. Ne ho preparati tre in modo da far giocare i bambini in piccoli gruppi. Noi abbiamo una sezione eterogenea e devo dire che anche chi non riusciva a soffiare si è divertito a tntare e ritentare!