visi...visi...visi

Riprendo le vecchie e sane abitudini scrivendo un post che...già avevo scitto!ebbene, confesso che qualche giorno fa, quando avevo rimesso on line il blog, per sbaglio ho cancellato l'ultimo post.
E così oggi rimedio mostrandovi quaìesto lavoretto che ha trovato il gradimento dei nostri bimbi:



Come è facile da intuire, quest'attività si è inserita nell'itinerario didattico sul corpo. Oltre che sulla conoscenza globale di esso, infatti, abbiamo iniziato (e continueranno il prossimo anno) a esaminare le singole parti dello schema corporeo e abbiamo iniziato dal viso. E in questo modo si è richiesto sia di esaminare i propri tratti somatici davanti allo specchio, sia di fare un ottimo esercizio di motricità fine:-))))
E sapete come è andata a finire?che a pranzo, mangiavamo in classe, tutti erano a naso allinsù per confrontarsi;-)
E voi avete idee simpatiche da raccontarmi?
A presto

Commenti

  1. Bellissimo!!!
    Noi invece come progetto sul corpo abbiamo realizzato le sagome, facendo distendere i bambini su fogli di carta, ognuno ha assunto la posizione che preferiva e abbiamo tracciato il loro contorno. Poi, dopo un'osservazione allo specchio, hanno dipinto il loro viso e infine colorato la sagoma con degli stampini. è piaciuto davvero tanto ai bambini ma anche ai genitori, che hanno visto, appese alle vetrate della scuola, le loro sagome colorate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, eri già passata prima che cancellassi l'altro messaggio vero? Il lavoro sul corpo si presta a tante belle cose. Una ma amica ha fatto fare ai bimbi il ritratto dei compagni che facevano facce buffe, un po' diverso dal,solito ritratto. A presto:)

      Elimina
  2. Sisi, non ti preoccupare =)
    Verissimo, lavorare con il corpo è utile e divertente!!!

    RispondiElimina

Posta un commento