domenica 30 dicembre 2012

Amicizia

A settembre ho iniziato a lavorare con una sezione di bambini di 5 anni. Certo, animosità e conflitti c'erano ma in quest'ultimo periodo sono venuti fuori maggiormente. Per questo, con la mia collega, abbiamo deciso di svolgere alcune attività sull'amicizia...che abbiamo portato avanti nel periodo natalizio (anche se su questi temi si lavora sempre in definitiva). Intanto abbiamo fatto parlare i bambini a proposito di cosa vuol dire "amicizia", come la possiamo dimostrare ecc...

Successivamente abbiamo fatto realizzare il disegno di loro stessi (e intanto un rinforzino sullo schema corporeo non guasta mai ) e preparato un cartellone: per rendere l'idea dell'amicizia ho fatto incollare le loro sagome tutte intorno al foglio; al centro ho messo la conversazione venuta fuori precedentemente. e questo è il risultato finale:





siamo consapevoli che ci vorrà molto di più per risolvere alcuni dei conflitti che sono emersi ma intanto speriamo di "aver gettato" un piccolo seme....

lunedì 24 dicembre 2012


a tutti voi tanti cari auguri per delle buonissime feste..e anche un meritato riposo 
 
 

martedì 11 dicembre 2012

Lavoretto natalizio

Questo è il lavoretto che ho fatto l'anno passato con i bimbi di 5 anni
Avevamo presentato  il Natale di Attilio, per cui ci è piaciuta l'idea di preparare un albero di natale con semi e altri elementi naturali.
In realtà il lavoretto riprende due idee trovate su una guida di qualche anno fa (è una guida dellaDel Borgo): l'albero e il babbo natale e visto che ci piacevano tutte e due le abbiamo unite


E ora aspetto di vedere le vostre idee, vi aspetto!!!

martedì 4 dicembre 2012

Babbo Natale


Anche oggi voglio mostrarvi qualche lavoretto decorativo, questa volta fatto dai bambini più piccoli.
 Il babbo Natale che le mie colleghe hanno fatto fare ai bambini di 3 anni è stato realizzato con la tecnica dello strappo della carta, che poi è stata assemblata in modo da creare il bravo "babbo"

E questo è il risultato:



Grazie a Veronica e a Michela per la loro idea!

A presto!


sabato 1 dicembre 2012

per un Natale a ..tutto tondo!

Bè si, ci siamo! il conto alla rovescia è iniziato!Dobbiamo iniziare a trovare idee per lavoretti, feste equant'altro.  sicuramente qualcosa in testa avrete già...ma io mi ritrovo all'ultimo anche a pubblicare;-) Vedo di rimediare e oggi vi faccio vedere queste decorazioni semplici semplici che alcuni bambini di 3-4 anni hanno realizzato l'anno scorso dopo aver realizzato un percorso sulle forme geoometriche:


Mentre cerco altre idee voi aspettatemi e tornate a sbirciare

sabato 24 novembre 2012

Un pensiero...

Vedo che in tanti "passano " di qua..mi fa veramente piacere....e vi esorto a "far sentire la vostra voce": solo così il blog (questo, come tutti gli altri) può crescere. Perchè credo fortemente che la condiisione sia la vera forza di queste esperienze.Tutti abbiamo qualcosa da raccontare, anche chi è all'inizio di un'esperienza con i bambini.  E allora che dirvi?.....


a presto

venerdì 9 novembre 2012

il passaporto

1° tappa del progetto intercultura di quest'anno: la costruzioe del passaporto!

La prossima volta vi farò vedere altre cose realizzate il pannello delle presenze realizzato slla base di questo progetto. e intanto aspetto i racconti di vostre esperienze sull'itercultura!:-)
Ciao e a presto!

mercoledì 31 ottobre 2012

L'albero tridimensionale

Oltre alle attività logico matematiche con gli elementi aautunnali, abbiamo dato spazio anche ad attività grafiche e manipolative. e abbiamo fatto un albero tridimensionale che, questa è l'idea, potrebbe subire i cambiamenti stagionali. E' fatto con i rotoli di carta igienica e rivestito con la carta crespa e questa è la versione autunnale

martedì 30 ottobre 2012

un dolcetto mostruoso

In questi giorni anche nella mia scuola stiamo preparando per Halloween; abbiamo proposto varie attività e domani faremo qualche gioco. Questo è quello che abbiamo realizzato stamani:
Una volta fatto l'impasto era tutto molto friabile e non è strato facile assemblare il tutto (quello che era rimasto, perchè fra un assaggio e l'altro molto impasto è andato via). Dopo aver messo in frigo il tutto però i ragnetti sono rimasti interi!

domenica 7 ottobre 2012

Attività di ...autunno

Vicino alla scuola in cui lavoravo lo scorso anno c'è un bellissimo parco (la "villa"). Ecco che in autunno, di ritorno da una gita, ci siamo fermati a raccogliere foglie...alla fine dovevamo decidere come usarle e avendo bambini sia di 4 che di 5 anni abbiamo fatto attività di seriazione e di classificzione. e il risultato è stato questo:

giovedì 20 settembre 2012

La filastocca dei nomi

Questa mi è sembrata adatta ai primi giorni di scuola:



Filastrocca dei nomi 

Io mi chiamo Giacomino,
faccio rima con giardino.
A scuola c’è anche Luca
che ogni giorno
fa una buca.
Con Mattia e Arianna
faccio biscotti e torte alla panna.
Di bimbi siamo in tanti
ma voglio bene a tutti quanti.

(non sono riuscita a trovare l'autore delaa poesia; la poesia l'ho trovata su una guida)

Secondo me da questa poesia possiamo trovare altre rime con i nomi dei bambini. E se son grandini possiamo farlo anche con loro!
E voi avete delle flastrocche adatte a questi primi giorni?

lunedì 3 settembre 2012

Progetti per l'accoglienza

Più o meno ampliamente, ormai è prassi consolidata (anche se a dire il vero, nel mio peregrinare di scuola in scuola non sempre ho trovato esperienze in tal senso) mettere in atto un progetto per il primo periodo di scuola.

Ho cercato materiali in rete per darvi altri spunti; nella ricerca oviamente cerco qualcosa che risponda a quelle che sono le mie idee, quindi a volte mi son ritrovata a non prendere in considerazione alcune cose.
Quello che ho trovato e mi è piaciuto molto è questo:
 http://annitapoz.wordpress.com/2010/09/15/progetto-accoglienza-2010-come-nasce-lamicizia/#comments

Qui invece c'è una proposta per i bambini di 5 anni (alcune richieste, come scrivere il nome o SI e NO sono per me dei precocismi ma si può portare delle modifiche alle richieste x i bambini)
http://www.fantasiaweb.it/Schede_Progetti/SCHEDE%20VACANZE%20SCUOLA%20INFANZIA.pdf


Nella mai ricerca sicuramente non mi sono "scontrata" con tante altre esperienze e a questo punto subentrate voi: tute le vostre segnalazioni mi faranno piacere, quindi le aspetto!

lunedì 27 agosto 2012

L'omino del CIAO

Due anni fa ho avuto una sezione eterogenea. Era previsto che i tre anni, però, entrassero, in gruppeti, i giorni seguenti ai 4 e ai 5 anni. Questi ultimi hanno trovato ad accoglierli un bffo omino, che al posto della faccia aveva una mano,  l'omino del ciao. Era fatto così: il corpo era stato preparato in cartoncino ma al posto della faccia aveva ...una mano che salutava. Noi insegnanti abbiamo preparato tante mani che i bambini hanno decorato a piacere, poi vi abiamo infilato un nastrino e infine ciascun bamino ha regalato la propria mano a CIAO. Alcuni ambini, poi, hanno preparato una manina da attaccare ai cucchiai di plastica e il burattino è stato regalato ai piccoli.
Oltre a questo i babini si sono disegnati hanno stampato le loro mani e tutti i lavori alla fine hanno fattto compagnia al nostro nuovo amico:-)
Infine, abbiamo portato avanti è stata la creazione di un librino personale e per farlo abbiamo chiesto anche l'aiuto dei genitori. una delle pagine, infatti, era costituita dal ricordo che i bammbini avevano di un giorno particolare delle loro vacanze.
La spiegazione di come erano formate le pagine lo trovate qui https://sites.google.com/site/infanziaedintorni/home/la-scuola-dell-infanzia/l-accoglienza/attivita-per-i-primi-giorni/attivita-per-i-4-e-i-5-anni (ma con la fantasia vi potete sbizzarrire)
Aspetto i vostri racconti....ciao!

giovedì 23 agosto 2012

bambini e adozione

Oggi vorrei parlarvi di una tematiche importante che riguarda i bambini: l'adozione.
Su  http://www.italiaadozioni.it/ le problematiche che riguardano l'adozione sono affrontate da vari punti di vista; vengono dati anche strumenti agli insegnanti: sempre più spesso nelle nostre classi abbiamo bambini con famiglie "non tradizionali" e tra queste ci sono quelle adottive. È importante sapere con quali strumenti aiutare i bambini a vivere il più serenamente possibile la loro situazione. Per adesso la sezione dedicata contiene materiali e percorsi x la scuola primaria ma si allargherà anche alla scuola dell'infanzia mentre per la scuola primaria potete già trovare anche percorsi didattici.
Ciao e a presto

 

sabato 18 agosto 2012

guide didattiche: le anteprime

Curiosando tra i siti delle case editrici ho visto che ormai sempre più spesso vengono messe a disposizione le demo delle varie pubblicazioni. In alcuni casi non sono solo relative alle novità ma riguardano anche gli anni precedenti.
Intanto ho visitato il sito della Capitello e ho trovato questo:

- un anno di scuola insieme
http://www.capitello.it/files/Specimen/Anno_scuola_insieme_SPECIMEN.pdf

-  raccontami una fiaba
 http://www.capitello.it/files/Specimen/Raccontami_fiaba_Specimen.pdf

-  la giostra
http://www.capitello.it/files/Specimen/W_LA_GIOSTRA.pdf


Come sempre sono graditi i vostri suggerimenti

Ciao e..a presto!

giovedì 16 agosto 2012

risorse per l'accoglienza: la filastrocca della settimana

Cari amici, non sono riuscita a mantenere la mia intenzione di pubblicare qualcosa ma tra vacanze, casa, studio e ..organizzazione sito..il tempo è volato !

Ormai è tempo di ricominciare ad organizzarsi (io non so ancora dove sarò ma qualcosa inizio a cercare anch'io) e da oggi cercherò di radunare un pò di notizie utili per questo!Quindi..seguitemi


Per chi volesse farsi un'idea x l'inizio del prossimo anno scolastico ho pensato di fare una ricognizione di risorse e materiali che possono esserci utili
Solitamente in sezione c'è sempre una filastrocca della settimana, per cui ecco qualche idea:
questa è quella che ho usato l'anno passato

https://picasaweb.google.com/111095060432823951961/Accoglienza?authkey=Gv1sRgCIi9g5bKu-ekOw#5777318431173293778 (solo ora mi sono accorta che quest'anno ho usato ancora un fantasmino )
Qui ci sono, invece, altre filastrocche: quella che ho proposto l'ho "ripescata " da passate esperienze ma ce ne sono anche altre lasciate da vari lettori...e che ringrazio😃
http://ilblogdiinfanziaedintorni.blogspot.it/2011/09/filastrocca-della-settimana.html

Anche sul sito di "infanzia e dintorni ho inserito alcune filastrocche e , dove ho potuto, ho allegato i materiali per prepararla
https://sites.google.com/site/infanziaedintorni/home/la-scuola-dell-infanzia/l-accoglienza/l-ingresso-a-scuola-ogni-giorno/la-filastrocca-della-settimana

E voi avete già deciso che filastrocca usare?

domenica 8 luglio 2012

iniziativa e favore della lettura

Anche quest'anno la Giunti lancia un'iniziativa interessante che, se ancora non la conoscete, vi voglio far conoscere.
Tutto ciò che incentiva la lettura merita, secondo me, un'attenzione particolare; in questo caso, non solo si incentiva la lettura ma si può fare anche del bene. L'anno scorso la libreria della Giunti della mia città raccoglieva libri per la biblioteca di un ospedale. Vi lascio il link dove potete ottenere tutte le informazioni
http://www.giuntiscuola.it/scuoladellinfanzia/magazine/news/mondo-giunti/-dona-un-libro-alla-biblioteca-della-tua-citta-nuova-pagina-facebook/

Un saluto e....buona lettura!

giovedì 5 luglio 2012

buone vacanze

Questo era lo striscione che doveva esser messo in giardino durante la nostra festa...e io avrei dovuto fare una foto per bene mettendomi davanti!
Ma giove pluvio ci ha messo lo zampino (a pensare oggi che fino al 15 giugno c'è stato tempo orrenda viene da non crederci!) e io mi sono dovuta accontentare di fare la foto di traverso lungo il corridoio;-)
L'augurio è per tutti voi ma spero di non assentarmi del tutto...l'intento è questo, poi non so quanto riuscirò a fare: il programma è anche di aggiungere materiale al sito https://sites.google.com/site/infanziaedintorni/ .
come vedete le idee ci sono, voi passate ogni tanto a trovarmi, e se vi va lasciatemi un segno del vostro passaggio. Ciaooooooooooo

sabato 2 giugno 2012

Bambini e terremoto

Purtroppo gli ultimi eventi hanno riportato a riflettere sulle paura dei bambini davanti a eventi naturali.
Nella mia città le scosse sono state avvertite, anche se non sempre, ma non ci sono stati danni. Tuttavia gli avvenimenti ci hanno comunque portato ad affrontare l'argomento anche a scuola, non fosse altro perchè oltre alle prove di evacuazione (a cui i bambini sono stati abituati già) abbiamo (secondo me, finalmente!) affrontato il discorso su come ci dobbiamo comportare durante una possibile scossa. Ho introdotto il discorso abbastanza naturalmente, sono stati i bambini stessi a dirmi cosa va fatto: molti di loro hanno fratelli maggiori per cui a casa hanno raccontato che si sono messi sotto i banchi. Durane la spiegazione però qualche luccicone me lo son visto spuntare dal viso dei bambini...che tenerezza!Penso ale maestre che si son trovate ad affrontare momenti ben più difficili....
Guardando in rete ho trovato questo articolo di una psicologa e vi invito a segnalare altre risorse che potrebbero essere utili
http://vivalamamma.tgcom24.it/wpmu/2012/05/come-affrontare-la-paura-del-terremoto-con-i-bambini/

aggiorno subito questo post
qui trovate l'importante decalogo di Save the children
http://web.mondodiluna.it/spip.php?article338

Su questo sito, invece, oltre al decalogo c'è l'indicazione per un utile lettura da fare con i bambini
http://web.mondodiluna.it/spip.php?article338

lunedì 28 maggio 2012

Slow Food Day



La festa organizzata da slow food ha avuto, almeno da noi, come tema il progetto "orto in condotta" portato avanti da varie scuole della città. Purtroppo il mal tempo ci ha messo lo zampino e così nei 45 minuti centrali della festa ha piovuto a più non posso, e io naturalmente sono arrivata proprio durante il diluvio; le mamme allestitrici dei chioschi con tutte le nostre "fatiche" ci hanno mostrato come tutto era stato organizzato. vi faccio vedere alcuni dei nostri lavori (non avevamo verdure dell'orto perchè già mangiate dai nostri bambini )

                                                                  le piantine di basilico


il cesto di "verdure"

mercoledì 23 maggio 2012

filastrocca popolare

piovi piovi cello
acqua di fontanello
mi ci lavai le mani
mi ci cascò l'anello
pesca e ripesca
pescai un pesciolino
vestito di turchino
lo portai al signore
il signore non c'era
c'era la cameriera
faceva le frittele
me ne dette una
la misi sul banco
il banco era rotto
e sotto c'era un pozzo
il pozzo era secco
e dentro c'era un letto
il letto era sfatto
e sopra c'era un gatto
il gatto era i camicia
e scoppiava dalle risa
i cavalli nella stalla
che suonavan la chitarra
cri cri cri...acqua in bocca a chi sta a sentir!!!!

(filastrocca della tradizione popolare)

domenica 13 maggio 2012

progetto arte

Vi giro la richiesta che Annalisa i ha fatto: deve preparare un intervento per il tirocinio dell'università in una sezione di bambini di 4 anni dove hanno iiziato a svolgere un progetto sull'arte. Io ho pensato a Mirò e mi sono venute alcune idee...prima di dirvele volevo chiedervi però se avete mai fatto lavori del genere  e quali idee avete proposto,  che ne dite?

Buona settimana, ciao

lunedì 7 maggio 2012

festa della mamma

Per fare una cosa veloce per la festa della mama ho rielaborato un'idea presa da qui:http://smallnotebook.org/2012/03/03/cherry-blossom-art-from-a-2-liter-bottle/
Ho pensato di fare un bigliettino augurale a invece di far tingere il rametto con il pennello e ho fatto incollare uno vero. e per i fiori ne ho fatti stampare di rosa chiaro e più scuri: questo è il risultato finale:

Le foglie le abbiamo disegnate sulla carta vellutina e fatte poi tagliare e incollare.

Dentro al biglietto, infine, abbiamo fatto fare un disegno e fatto copiare una frase, che prima i baambini avevano detto a noi.












domenica 6 maggio 2012

un appello un pò strano....

Come già vi ho raccontato nello scorso post, sto lavorando con i bambini sui fonemi iniziali. Per la prossima volta in cui sarò di mattina ho pensato a questa attività: al momento del'appello, nel dire il loro nome i bambini devono pronunciare il primo fonema del nome (va bè, non glielo spiegherò così ovviamente) in maniera prolungata. Penso che mi guarderanno un pò strano dal momento che sono abituati a prendere il cartellino con il loro simbolo in maniera silenziosa;-), ma è un modo per fare attività in maniera giocosa..no?almeno spero!:-)


Spero sempre in racconti a parte vostra di attività per la consapevolezza metalinguistica....che ne dite?


giovedì 26 aprile 2012

giochi fonologici

Stamani volevo iniziare a far giocare i bambin con i fonemi. Non volevo ripresentare il gioco del bastimento e così ho pensato ad un gioco che loro già conoscono: il gioco delle scatoline. Naturalmente mi trovavo in sezione per cui a farli mmuovere neanche a parlarne. Quindi ho spiegato che x chiudersi si piegavano su loro stessi e quando le scatoline si aprivano dovevano pronunciare il suono della cosa che dicevo io. Avevo cercato cose il cui suono è fatto da un suono solo, x esempio:
  • zanzara  zzzzzzzzzzzzzzzzzz
  • nuvola che soffia il vento fffffffffffffffffffffffffffffff
Come secondo gioco ho cercato di far pronunciare il primo suono di parole che dicevo io e così ho iniziato a fargli "sentire" che a seconda di cosa pronunciamo muoviamo la bocca in maniera diversa. Per far notare le differenze è bene far pronunciare suoni dove la differenza è marcata ed è utile far osservare i bambini allo specchio mentre emettono i suoni.
Ciao:-)


martedì 24 aprile 2012

è arrivato un bastimento carico di....

è un gioco classico dell'infanzia, solitamente si chiede ai bambini di trovare colori cibi ecc..

Io a scuola lo faccio fare anche con le ....parole!Prima chiedo ai bambini di trovare parole che iniziano con una data sillaba e poi con un fonema. Quest'anno ho bambini di 4 e 5 anni e vi assicuro che anche i più piccoli mi riservano delle sorprese.
Questo gioco lo facciamo quando siamo tutti insieme sul tappeto; l'ho presentato anche nella forma "scritta"- L'idea l'ho trovata su alcuni libri della Erickson dedicati alla competenza metalinguistica: invito i più grandi a svolgere il lavoro individualmente mentre per i più piccoli ho realizzato un cartellone su cui hanno incollato figure ( o disegni) che rappresentavano cose il cui nome iniziava per una data sillaba.

                                               

venerdì 20 aprile 2012

verdure divise in due!

Ciao, stamani ho fatto un'attività legata al progetto orto e mi son resa conto che era molto legata alla matematica. E allora perchè non farmi venire altre idee? :D
Avevo preparato una scheda sulla simmetria delle verdure; prima ho fatto riflettere i bambini sulle parti del corpo che son "doppie" e per verificare che fossero uguali le ho fatte unire. E altre idee quali possono essere?A voi la parola.........

ps: la realizzazione della scheda è semplice ma se la cercate  questa è la mia

domenica 8 aprile 2012

Buona Pasqua

Oggi non passo di qui x scrivere su attività o cose varie ma solo per fare nuovamente gli auguri a tutti...

venerdì 6 aprile 2012

decorazioni pasquali

Per la Pasqua ho fatto fare ai bambini qualche decorazione per decorare la classe.

Nell'aula ci sono dei fili che vanno da un lato all'altro, cosi ho alternato le colombe con laserie di uova.
Per le uova ho utilizzato le sagome che abbiamo ritagliato dai bigliettini utilizzati x accompagnare il lavoretto e vi ho fatto incollare a piacere palline di carta velina
Per le colombe, invece, ho fatto così: ho ritagliato tanti cartoncini rettangolari su cui ho disegnato la sagoma, i bambini hanno spalmato sopra la colla e poi ci hanno sparso lo zucchero. Infine ho fatto colorare lo sfondo con gli acquarelli, utilizzando colorri chiari. Qualcuno ha colorato il quadretto con più di un colore e tutti hanno ottenuto proprio un bell'effetto!
E per finire, vi faccio tanti cari auguri!
ciao

martedì 27 marzo 2012

"orto in condotta"

"orto in condotta" è il titolo del progetto di slow food al quale la mia scuola da quest'anno ha aderito (questo è il link dove potete trovare informazioni: http://www.slowfood.it/educazione/pagine/ita/pagina_orto.lasso?-id_pg=129.) I bambini, aiutati da un nonno, nel corso degli anni creeranno un loro piccolo orto e se ne prenderanno cura. Trovo che sia un bel progetto, per vari motivi. I bambini imparano a prendersi cura di qualcosa, rispettando delle regole. Prima, infatti, sono venuti a far vedere ai bambini i semi e a spiegare cosa sarebbe stato piantato. Sono state illustrate le varie fasi per fare l'orto e i bambini, succesivamente, sono stati in giardino a seminare (la terra era già stata lavorata dal nonno). A seconda dell'età dei bambini possono essere fatte varie attività. E in più sono invogliati ad assaggiare, perchè le verdure sonpo nate anche grazie a loro.
Oggi vi racconto cosa abbiamo fatto l'altro giorno. per il giornalino di slow food dovevamo far vedere come i bambini usavano gli ingredienti dell'orto (ehm ehm...noi ancora non abbiamo nulla, ma questo è un dettaglio;-) )
Così siamo andati in mensa e abbiamo preparato bruschette con pomodoro e rucola. e alla fine anche i più restii hanno assagiato quello che avevano preparato  qualcuno....ha chiesto il bis!!!

domenica 18 marzo 2012

lavoretto di Pasqua

 Questo è il pensierino che le mie colleghe dell'anno scorso hanno scelto di fare. Lo consiglio per i bambini più grandi perchè più che altro devono tagliare o punteggire le varie parti . Prossimamente cerco di postare il lavoretto che sto preparando quest'anno...e intanto aspetto i vostri suggerimenti:-)
Ciao!
Posted by Picasa

domenica 11 marzo 2012

ancora giochi...con i numeri!

Spesso cerco nuove idee in rete, purtroppo questa non mi ricordo dove l'ho vista (e se chi ha avuto l'idea me la volesse segnalare la indicherò volentieri) ma l'ho messa in atto e ve la racconto:
Ho preso due contenitori di uova, uno da sei e uno da quattro, edopo averli uniti ho scritto sul fondo i primi dieci numeri. I bambini dovevano mettere in ogni contenitore il numero di chicchi (io avevo quelli di mais) giusti. Offro questo gioco, insieme ad altri, nel pomeriggio quando i bambini si trovano a giocare negli ateliers.
Questo è il gioco:
E voi avete altri giochi da raccontarmi?


ps: come avevo detto , avevo viisto l'idea da qualche parte...e infatti: su http://sostegno.forumattivo.com/t761p30-acquisizione-del-concetto-di-numeri-e-quantita avevo visto una foto presa dal blog " notime for flashcards" e così, dopo aver angiato un pò di uova:-), l'ho realizzata. E intanto ne ho parlato con altre maestre che usano quest'idea nella pagina fb di "La Maestra Larissa" (la discussione è qui https://www.facebook.com/pages/La-Maestra-Larissa/103113653074974?ref=ts#!/photo.php?fbid=316405661745771&set=a.105070116212661.2354.103113653074974&type=1&theater )
Queste erano le precisazioni che vi volevo dare...un saluto e a presto:-)

martedì 21 febbraio 2012

il cartellone dei numeri

Per aiutare i bimbi a conoscere i numeri, associando quantità a simbolo, abbiamo fatto un cartellone riassuntivo. Per indicare la quantità abbiamo usato i topini (il tema dell'anno è la favola del "pifferaio magico"e i topi li abbiamo messi ovunque). C'è anche una fase intermedia: la cifra rappresenata dalle dita. Il tutto è stato colorato sempre seguendo le indicazioni dei regoli in colore (che sono stati attaccati anch'essi sul cartellone).

giovedì 16 febbraio 2012

Numeri

Oltre alla filastrocca sui numeri che ho postato qualche tempo fa, abbiamo fatto fare anche i numeri usando la pasta di sale. Intanto siamo arrivati fino al 5 e li aremo colorare seguendo i colori usati nei regoli in colore (abbiamo presentato numeri e quantità usando quelli e continuiamo a seguirli)

venerdì 10 febbraio 2012

mani colorate (didattica del colore)

Le attività con le impronte delle mani sono una delle cose che ai bambini (almeno secondo me) della scuola dell'infanzia piacciono di più. E si presentano per i più svariati motivi...dalla catena dell'amicizia per conoscersi all'impronta per conoscere le parti del corpo. questa mattina dovevo presentare il colore VERDE e ho fatto fare un'attività di questo genere:
  • Ho pitturato una delle mani dei bambini di BLU (qualcuno soffriva il solletico..ehhehe), l'altra di GIALLO.
  • Ho fatto stampare le impronte delle mani su un foglio A3, ai due lati.

E poi....magia....le mani si sono unite ben bene ed è uscito un nuovo colore.
  • Stampando le mani sono uscite impronte....VERDI!
E voi cosa fate per far conoscere i colori secondari?

ciao, e al prossimo post

venerdì 3 febbraio 2012

Filastrocca dei numeri

In questo periodo con il mio gruppo di 5 anni stiamo lavorando sul numero; abbiamo fatto molte attività, prima legando il numero alla quantità. Per far memorizzare le cifre (alcuni hanno più difficoltà degli altri) ho cercato una filastocca e ho trovato questa:

Il primo è l’1, un prode soldatino,
il 2, che è vicino, è un bianco paperino.
Il 3 è un serpentello del pifferaio indiano,
il 4 è un seggiolino che invita al pisolino.
Il 5 è un coniglietto simpatico e carino,
il 6 è come il manico del mio ombrellino.
Il 7 è lo strappo che ho fatto nel cappotto,
gli occhialini del nonnino invece sono l’8.
Il 9 è un palloncino dai vividi color,
lo 0 è infine, quell’anellin di gran valor.
 Dienticavo...il numero 5 è diventato "un coniglietto simpatico e furbetto" perchè "maestra a non fa rimaaaaaaaaa". e voi che altre filastrocche sui numeri conoscete?

Ciao...al prossimo post

domenica 29 gennaio 2012

Carnevale ed emozioni

Naturalmente il carnevale è il momento per dare libero sfogo alla creatività; trovo, però, che possa essere interessante legare anche questo periodo a qualche specifico percorso didattico. Con i bambini di 3 anni qualche anno fa ho fatto un percorso sulle emozioni. Avevo trovato una storiellina su un pagliaccio triste e da lì ho realizzato un piccolo percorso.

Questi gli obiettivi che mi ero posta:

1)     comprendere i propri sentimenti e quelli degli altri;
2)     riconoscere e padroneggiare le proprie emozioni
 E voi vi dedicate solo alle decorazioni o fate altro?vi andrebbe di raccontarmelo?

sabato 21 gennaio 2012

i libri colorati

Con un bambino disabile di sette anni che doveva imparare i colori primari ho realizzato i libri colorati. Lascio il link in cui, in allegato, descrivo come sono realizzate le varie pagine. https://sites.google.com/site/infanziaedintorni/home/la-scuola-dell-infanzia/le-routine/attivita-didattiche/attivit-3-anni/attivit-sui-colori-primari

Ciao:-)

martedì 17 gennaio 2012

Colori

Uno dei classici appuntamenti in una scuola dell'infanzia è con i colori.
Se uno non porta avanti progetti particolari, che per esempio si basano sull'accostamento del colore alla musica, le attività consistono nel far utilizzare i colori che stiamopresentando utilzzando varie tecniche.
Una delle idee che mi piace proporre prevede l'uso della ...schiuma da barba.


Ai più piccoli questa idea piace molto perchè possono veramente manipolare: prima li lascio giocare con la schiuma da barba da sola, e oltre alla manipolazione c'è anche il gioco simbolico (fare come i babbi a farsi la barba è proprio divertente), e poi metto la tempera e mischiando...magia:-)))

Naturalmente la tcnica può essere usata con tutti i colori; con i più grandi, però, dopo aver mischiato e spalmato il colore si può offrire un bastoncino (quello da spiedino può andar bene) per disegnare e lasciare segni a piacere.


e voi avete altre idee da proporre?